La Banda Riciclante è di ritorno da un lungo viaggio, destinazione, al di là del mare, la città di Cagliari.

Una meravigliosa storia, portata a galla da messere explorateur Raffaello. Narra di un essere misterioso, inafferrabile, mistico: il Conte. Colui che conosce i segreti della natura, perchè ne fa intimamente parte, e li usa per proteggere, amare, aiutare le sue creature. Una storia che parla della ricerca di questo Conte, per scoprirne la vera esistenza sul monte Urpinu. Una storia che parla della ricerca del Conte dentro ognuno di noi.

I ragazzi delle classi partecipanti ritrovano una serie di reperti che dimostrerebbero la vera esistenza di questa figura misteriosa. Con passione essi si prodigano nella ricerca di questi segni, importanti non solo come dato storico, ma soprattutto come punto di partenza di un viaggio attraverso i loro cuori, affinchè, come augura loro la Banda Riciclante, sappiano vedere e sentire la vita che scorre dentro la natura. Solo così essi potranno sentirsene parte, e capire l’importanza di proteggerla.

Una missione importante, un lavoro da Banda Riciclante!

ortogomma

prima realizzazione di bandariciclante

È nato prima l’Ortogomma …

Nuova creatura nata dalla mente di Hilto, con il contributo di Dott. Dott. Drago e la consulenza dell’inafferrabile Paki. Grazie alla costruzione dei ragazzi della classe 2 C delle scuole Mazzini di Porto S. Stefano e l’aiuto di Voda, Vegas e Maxus!

Materiali:

gomme… gomme… gommme…

doghe di reti, un catino, bottiglie di plastica, tubicini…

Et voilà il supericiclo gommoso che produrrà cavoli a merenda è già posizionato nel cortile della scuola… Ne seguiremo gli sviluppi!

Parola di Hilto!

 Porto S. Stefano 19-10-2012 – foto di Voda