Scritto il 9/04/2013

Procedono a gonfie vele i laboratori della Banda Riciclante presso l’Istituto Comprensivo “Virgilio” di via Giulia a Roma. Circa 70 i ragazzi sono alle prese con laboratori sull’energia e sul riuso dei materiali.

Domani è previsto l’evento conclusivo: verrà realizzato dagli studenti e dai formatori il salotto riciclante e sarà inaugurato con una parata nelle vicinanze della scuola. L’installazione composta da pallets per le sedute e un tavolo realizzato con materiale seriale – in questo caso bottiglie del latte e vecchi pantaloni per creare i cuscini – è interamente realizzata con materiali di recupero, secondo la filosofia del progetto.

Oggi pomeriggio la Banda Riciclante incontrerà l’Assessore all’Ambiente Barbara Barbuscia per un’intervista, per coinvolgere anche le Istituzioni nell’azione di sensibilizzazione sui temi del riuso e riciclo, raccolta differenziata e risparmio energetico, ecologia e riqualificazione urbana.

 

Scritto il 8/04/2013

Al termine della tappa di Prato, abbiamo chiesto a Drummario le sue impressioni sul laboratorio di Banda Riciclante appena concluso. Ecco cosa ci ha detto:


Prato (6-7 marzo) è stato il mio battesimo riciclante.
Scuola media bellissima, con aule attrezzate e iniziative interculturali in corso.
Insegnanti disponibilissime ed entusiaste.

Due classi di prima per una cinquantina di ragazzini, di giusta vivacità.

Si sa che dandogli in pasto degli strumenti a percussione, dopo non li fermi più.
Comunque l’esperienza sugli strumenti è stata molto efficace e credo che i ragazzi siano stati contenti.

Siamo riusciti a formare una banda per la parata, che a causa della pioggia si è svolta all’interno della scuola e due orchestre, una per classe, nell’atrio per il gran finale.

Molto prezioso è stato il lavoro sul teatro curato da Floppy che in parata dirigeva interventi vocali dei ragazzi, che si integravano benissimo con le parti strumentali.

Sono rimasto comunque molto soddisfatto sia della riuscita delle due giornate, sia dei compagni di lavoro, dei veri supereroi.
DRUMMARIO